INDIRETTO – Scheda tecnica

SCOPO
Creare un riferimento di cella da una stringa di testo
SINTASSI
INDIRETTO(rif; [a1])
ARGOMENTI DELLA FUNZIONE
  • rif – Un riferimento fornito sotto forma di testo
  • a1 – [Opzionale] Un valore booleano per indicare il tipo di riferimento contenuto in rif (A1 o R1C1). Il valore predefinito è VERO = tipo A1
NOTE DI UTILIZZO

Usate INDIRETTO per creare o fornire un riferimento sotto forma di testo. INDIRETTO è utile quando si desidera convertire un valore di testo in un riferimento di cella valido.

Il riferimento creato da INDIRETTO non cambia anche quando celle, righe o colonne vengono inserite o eliminate. Ad esempio, la formula =INDIRETTO(“A1:A100”) farà sempre riferimento alle prime 100 righe di colonna A, anche se le righe in tale intervallo vengono cancellate o inserite.

  • I riferimenti creati da INDIRETTO vengono valutati in tempo reale e viene visualizzato il contenuto del riferimento
  • Quando rif è un riferimento esterno a un’altra cartella di lavoro, la cartella di lavoro deve essere aperta
  • a1 è opzionale. Se omesso, a1 è VERO = riferimento in stile A1
  • Quando a1 è impostato su FALSO, INDIRETTO creerà un riferimento in stile R1C1
SCHERMATE ESEMPLIFICATIVE

 

ERRORI
  • #RIF! – Si verifica se l’argomento rif fornito non può essere interpretato come un riferimento di cella valido.
LINK ALLA GUIDA IN LINEA DI OFFICE

Questo sito utilizza cookies indispensabili per il suo funzionamento. Cliccando Accetta, autorizzi l'uso di tutti i cookies.
Attenzione: alcune funzionalità di questa pagina potrebbero essere bloccate a seguito delle tue scelte Privacy.