Imitare il maiuscoletto in Excel

Corrado vorrebbe imitare la funzionalità “maiuscoletto” di Word all’interno di Excel. L’unico modo in cui può pensare di farlo è sviluppare una macro che scorra ogni carattere in una cella. Se il carattere è minuscolo e 11 pt, la macro dovrebbe cambiare il carattere in maiuscolo 9 pt. Se il carattere è maiuscolo (o non è una lettera), non dovrebbe essere influenzato. Il problema è che Corrado non sa come influenzare la formattazione dei singoli caratteri nella cella nel modo descritto.

Quando si utilizza una macro per influenzare solo determinati caratteri all’interno della cella, è bene ricordare che ogni cella ha la propria collezione Characters a cui è possibile accedere. Ogni elemento della collezione rappresenta, come ci si potrebbe aspettare, un singolo carattere nella cella.

Questo ci consente di mettere insieme una macro che esamina ciò che è attualmente nella cella e, se il carattere è attualmente minuscolo, convertire solo quel carattere in maiuscolo e ridurre la dimensione del carattere di quel carattere.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Solo gli utenti con Abbonamento VBA Coder oppure Ultimate possono visionarlo.

Se sei già abbonato Accedi per sbloccare il contenuto!

In caso contrario abbonati qui! L'abbonamento è conveniente.

E puoi interromperlo in ogni momento e in completa autonomia.

(puoi renderti conto di quanti siano i contenuti riservati

raggiungendo questa pagina)

Questa macro fa il suo lavoro su tutte le celle selezionate quando viene eseguita. Essa verifica che la cella non contenga una formula (le formule vengono ignorate) e quindi apporta qualsiasi modifica ai caratteri minuscoli nella cella.

Ci sono degli svantaggi nell’usare una macro come questa e dovresti esserne a conoscenza. Lo svantaggio più grande è che effettivamente modifica ciò che è nelle celle. Al termine, le celle conterranno tutto il testo maiuscolo, anche se la formattazione potrebbe far sembrare maiuscoletto. Ciò significa che potresti avere problemi quando in seguito esegui la macro una seconda volta e gli strumenti di correzione di Excel (come il correttore ortografico) non funzioneranno su parole che sono tutte maiuscole (Excel può, tuttavia, essere configurato per eseguire il controllo ortografico anche di tali parole).

Tags: , , , , , , , , , ,

Ti è stato utile?