Come disabilitare il salvataggio automatico per singole cartelle di lavoro

Sai che Excel ha una funzionalità chiamata Salvataggio automatico che salva una copia delle cartelle di lavoro aperte a intervalli regolari?

Questa funzione è attivata per impostazione predefinita, ma è appena percettibile in quanto avviene in background.

In caso di interruzione di corrente, arresto anomalo del computer o blocco, questo può aiutarti a recuperare il lavoro non salvato.

Adoro questa funzione perché, in passato, ha “salvato la mia giornata” molte volte. Probabilmente ha fatto lo stesso per te.

Tuttavia, se hai regolarmente una o più cartelle di lavoro molto grandi aperte, potresti effettivamente “accorgerti” che il salvataggio automatico salva questi file. Questo processo di backup potrebbe richiedere da 5 a 10 o più secondi ogni volta.

Se una qualsiasi delle cartelle di lavoro salvate automaticamente sono file molto grandi che hai aperto solo come riferimento (cioè file a cui apporti raramente modifiche) o altre cartelle di lavoro che non devono essere salvate dalla funzione di salvataggio automatico, questi ritardi possono essere abbastanza fastidiosi.

Per evitare il backup non necessario di queste cartelle di lavoro e la conseguente perdita di tempo prezioso, è disponibile un’opzione per disattivare il salvataggio automatico per le singole cartelle di lavoro.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Solo gli utenti con Abbonamento Excel User oppure Ultimate possono visionarlo.

Se sei già abbonato Accedi per sbloccare il contenuto!

In caso contrario abbonati qui! L'abbonamento è conveniente.

E puoi interromperlo in ogni momento e in completa autonomia.

(puoi renderti conto di quanti siano i contenuti riservati

raggiungendo questa pagina)

Tags:

Ti è stato utile?