Rendere una cella in grassetto alla selezione di un’altra cella

Claudio vuole sapere se c’è un modo per far sì che, quando seleziona una cella specifica, Excel renda automaticamente in grassetto il contenuto di un’altra cella. Ad esempio, se seleziona la cella K5, vorrebbe che tutto ciò che si trova nella cella C5 fosse visualizzato in grassetto; quando lascia la cella K5 (per andare in una cella diversa), la cella C5 dovrebbe tornare a come era prima che la selezione di K5 la rendesse in grassetto.

Nel trovare soluzioni, potresti pensare di poter utilizzare la formattazione condizionale per applicare la formattazione alla cella C5. In teoria, questo dovrebbe essere facile da fare; tutto ciò che devi fare è creare una regola di formattazione condizionale basata sulla seguente formula:

=CELLA("indirizzo")="$K$5"

Poiché la funzione CELLA, come utilizzata qui, restituisce l’indirizzo di qualsiasi cella selezionata, ogni volta che viene selezionata la cella K5, viene applicata la formattazione presente nella regola (in questo caso, impostando la cella in grassetto). Il problema con questo approccio, tuttavia, è che non funziona bene nella pratica.

Il motivo è perché la funzione CELLA viene valutata solo quando il foglio di lavoro viene ricalcolato. Se selezioni semplicemente la cella K5, il foglio di lavoro non viene ricalcolato, quindi la formula non si risolve in Vero e il formato condizionale non viene applicato. L’unico modo per farlo funzionare è selezionare la cella K5, quindi premere F9 per ricalcolare il foglio di lavoro, quindi la cella C5 apparirà in grassetto.

Il modo migliore per eseguire la formattazione consiste nell’utilizzare una macro, in particolare quella legata all’evento SelectionChange per il foglio di lavoro. Questo evento si attiva ogni volta che viene modificata la cella selezionata. La seguente macro verifica se la cella K5 è selezionata. Se lo è, la cella C5 è in grassetto; in caso contrario, la cella C5 non è in grassetto.

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Solo gli utenti con Abbonamento VBA Coder oppure Ultimate possono visionarlo.

Se sei già abbonato Accedi per sbloccare il contenuto!

In caso contrario abbonati qui! L'abbonamento è conveniente.

E puoi interromperlo in ogni momento e in completa autonomia.

(puoi renderti conto di quanti siano i contenuti riservati

raggiungendo questa pagina)

Ricorda che questa macro va aggiunta al codice per il foglio a cui si applica: fai clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda del foglio di lavoro e scegli Visualizza codice. È lì che dovrebbe essere posizionata la macro. Poiché la macro viene eseguita ogni volta che si modifica ciò che è selezionato nel foglio di lavoro, lo “stato in grassetto” della cella C5 viene continuamente aggiornato.

Si noti che la macro attiva in modo efficace la proprietà Grassetto della cella. Pertanto, se si seleziona una cella diversa da K5, tutto ciò che si trova nella cella C5 non sarà in grassetto. Questo non si applica, ovviamente, se hai qualche altra regola di formattazione condizionale definita per la cella C5 che la fa apparire in grassetto. In tal caso, il formato condizionale ha la precedenza su tutto ciò che potrebbe fare questa particolare macro.

LE SCHEDE TECNICHE DELLE FUNZIONI UTILIZZATE

Tags: , , , , ,

Ti è stato utile?