Modificare i font in più cartelle di lavoro contemporaneamente

Anna deve affrontare un compito arduo: deve cambiare i caratteri predefiniti utilizzati in un gran numero di cartelle di lavoro di Excel. Ha oltre 100 cartelle di lavoro e i caratteri utilizzati in tali cartelle di lavoro devono essere modificati con un nuovo carattere specificato dal mandato aziendale (sai come possono essere i mandati aziendali!).

Il modo manuale per affrontare questa attività consiste nell’aprire ogni cartella di lavoro, scorrere ogni foglio di lavoro, selezionare le celle e modificare i caratteri in quelle celle. Per rendere il compito di Anna ancora più complesso, ha bisogno di cambiare più font in ogni cartella di lavoro. In altre parole, dati i caratteri A, B, C e D, Anna deve cambiare il carattere A in C e il carattere B in D.

Il modo migliore per affrontare questo problema è attraverso l’uso di una macro. È necessario aprire, cercare e modificare così tanto che ha senso relegare il lavoro ad una macro. La seguente macro dovrebbe fare il lavoro:

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Solo gli utenti con Abbonamento VBA Coder oppure Ultimate possono visionarlo.

Se sei già abbonato Accedi per sbloccare il contenuto!

In caso contrario abbonati qui! L'abbonamento è conveniente.

E puoi interromperlo in ogni momento e in completa autonomia.

(puoi renderti conto di quanti siano i contenuti riservati

raggiungendo questa pagina)

Per usare la macro con le tue cartelle di lavoro, ci sono un paio di cose che devi fare. Innanzitutto, assicurati che tutte le cartelle di lavoro che desideri modificare siano archiviate in un’unica cartella e di conoscere il nome della cartella. Quindi, all’interno della macro, modifica le variabili definite vicino all’inizio della macro. Modifica gli elementi degli array vNamesFind e vNamesReplace in modo che corrispondano ai nomi dei font che desideri rispettivamente trovare e sostituire. Dovresti quindi modificare la variabile sPath in modo che contenga il percorso completo della cartella contenente le cartelle di lavoro (non dimenticare una barra rovesciata finale nel percorso).

Quando esegui la macro, essa apre ogni cartella di lavoro presente nella directory. Quindi, esamina ogni foglio di lavoro in ogni cartella di lavoro ed esamina ogni cella. Se la cella ha uno dei caratteri da trovare, esso viene sostituito con il rispettivo carattere sostitutivo. Quando la macro ha completato il lavoro con una cartella di lavoro, essa viene salvata e viene elaborata la cartella di lavoro successiva.

Coloro che sono interessati a evitare questo tipo di problema sui nuovi fogli di lavoro dovrebbero esplorare come utilizzare gli stili in Excel. È possibile definire un numero qualsiasi di stili e utilizzarli in una cartella di lavoro. Se in seguito dovessi modificare la formattazione per celle specifiche, tutto ciò che dovresti fare sarebbe cambiare gli stili sottostanti.

Tags: , , , , , , , , , , , , ,

Ti è stato utile?