Come individuare velocemente le differenze tra due colonne

Se hai bisogno di confrontare due o più colonne di dati, ci sono vari metodi che è possibile utilizzare in Excel per verificare la presenza di differenze. L’ordinamento, la formattazione condizionale e l’utilizzo di formule come CONFRONTA o CERCA.VERT sono solo alcuni di essi. Per anni, ogni volta che avevo bisogno di confrontare due colonne di dati, ho usato una semplice formula come = B5 = A5 che mi restituisse VERO nel caso le celle fossero uguali e FALSO nel caso contrario.

Ma c’è un modo ancora più semplice e veloce per identificare le differenze tra colonne di dati senza l’utilizzo di formule.

Alcuni punti di attenzione

  • È possibile confrontare due o più colonne
  • Le colonne devono avere lo stesso numero di righe e occupare le stesse righe (Es. B2:B32 e C2:C32)
  • Una volta che gli elenchi sono stati selezionati, la colonna contenente la cella attiva (la cella colorata più lievemente nell’intervallo selezionato) viene utilizzata come “colonna di controllo” e le altre colonne vengono confrontati rispetto ad essa. Se le colonne che state confrontando sono in un intervallo contiguo, è possibile utilizzare il tasto Tab per spostare la cella attiva alla colonna che si desidera confrontare con le altre. Se le colonne non sono contigue, selezionate la colonna di controllo per ultima

Ecco come procedere

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Solo gli utenti con Abbonamento Excel User oppure Ultimate possono visionarlo.

Se sei già abbonato Accedi per sbloccare il contenuto!

In caso contrario abbonati qui! L'abbonamento è conveniente.

(puoi renderti conto di quanti siano i contenuti riservati

raggiungendo questa pagina)

Tags: , ,

Ti è stato utile?