Come impostare dei criteri nell’importazione dei record

Forse anche tu, per lavoro, devi importare periodicamente in Excel dei dati presenti in file di testo che contengono migliaia e migliaia di record. Spesso, potresti non aver bisogno della maggior parte delle righe di input e normalmente le elimineresti una volta che i record fossero stati importati. Potresti essere alla ricerca di un modo per sbarazzarti dei record indesiderati durante il processo di importazione, in modo da avere meno lavoro da fare quando i dati sono nella tua cartella di lavoro.

Ci sono un paio di modi diversi in cui è possibile affrontare questo problema. Una soluzione consiste nell’usare Access come primo passaggio di importazione. Access gestirà facilmente le migliaia di record che desideri importare, anche se sono presenti più record di quelli che puoi importare in Excel. È possibile importare il file in Access, filtrare i record indesiderati e quindi esportare la tabella risultante come cartella di lavoro di Excel.

La soluzione migliore, tuttavia, potrebbe essere quella di ignorare completamente i filtri di importazione di Excel. Funziona benissimo se i tuoi dati di input sono in un file di testo. Puoi facilmente scrivere una routine di importazione in VBA e darle in pasto il file di input. Considera ad esempio la seguente macro:

Questo contenuto è riservato agli abbonati

Solo gli utenti con Abbonamento VBA Coder oppure Ultimate possono visionarlo.

Se sei già abbonato Accedi per sbloccare il contenuto!

In caso contrario abbonati qui! L'abbonamento è conveniente.

(puoi renderti conto di quanti siano i contenuti riservati

raggiungendo questa pagina)

Tags: , , , ,

Ti è stato utile?